+39 055 7224101 -08

commerciale@tecnoseisrl.com
Supporto & Assistenza

Created by Olena Panasovskafrom the Noun Project

Scandicci (FI)

Via Pisana 336
50018 Scandicci - Firenze

Pompa a doppia membrana

Pompa a doppia membrana azionata ad aria: modelli e vantaggi

 


 

Indice degli argomenti

    1. Le pompe a doppia membrana: come funzionano
    2. Perché e quando scegliere una pompa a doppia membrana azionata ad aria compressa
    3. Quali sono le caratteristiche fondamentali di una pompa a doppia membrana
    4. Quali materiali scegliere, caratteristiche e vantaggi
    5. Una selezione di pompe a doppia membrana tra le migliori sul mercato

 


Le pompe a doppia membrana: come funzionano

Le pompe a doppia membrana sono una tecnologia che ormai ha oltre sessant’anni di storia ma che risulta ancora oggi strumento fondamentale per eseguire al meglio certe lavorazioni. Sono nate per il pompaggio di corpi fluidi o, in alcuni casi, solido/fluidi, in funzione della tipologia di pompa e di impianto pompante. Con le evoluzioni di tecniche e di materiali le performance delle pompe a doppia membrana ad aria compressa sono fortemente migliorate. Oggi sono tra le tipologie più scelte in diversi ambiti di applicazione, grazie alla versatilità e alla loro resistenza. Aspetti che, è evidente, cambiano da produttore a produttore. Noi in questo approfondimento proviamo a darvi alcune indicazioni su quali sono gli elementi da valutare prima di scegliere un modello di pompa a doppia membrana, oltre a darvi anche qualche consiglio commerciale.


Perché e quando scegliere una pompa a doppia membrana azionata ad aria compressa

La scelta di questa tipologia di pompa è legata all’uso e all’ambito di applicazione. La sua versatilità la rende ideale per tanti settori diversi, non a caso ha riscosso nel tempo sempre un maggiore successo tra i professionisti della verniciatura. Oggi, ad esempio. è utilizzata moltissimo nell’industria chimica o nel settore automotive, così come nell’industria tessile. Chi si affida a questa tecnologia lo fa perché vuole lavorare con una strumentazione flessibile ed efficace, capace cioè di garantire una verniciatura a spruzzo omogenea e costante, a prescindere dal tipo di vernice che viene utilizzata. In funzione delle prestazioni della pompa infatti, questa tecnologia è stata pensata per aspirare materiali che vanno dai fanghi agli acidi e agli alcali e si presta benissimo per applicare solventi, pitture e vernici fino anche alle miscele solidi-liquidi, a seconda delle prestazioni della pompa.


Quali sono le caratteristiche di queste pompe

La pompa funziona grazie all’aria compressa che genera il movimento del pistone pneumatico che si trova nel motore stesso.Una volta in funzione la membrana aspira il materiale e dopo lo spruzza attraverso il tubo della pistola applicata al sistema. Il risultato, come detto, è molto uniforme e costante nella potenza del getto e viene mantenuto a prescindere dal materiale che si intende spruzzare. Queste caratteristiche tecniche, che possono variare da pompa a pompa anche in base alla potenza del motore, sono gli aspetti di base che costituiscono il cuore dello strumento. Ma per scegliere le migliori pompe a doppia membrana sul mercato occorre prestare attenzione ad altri aspetti, che vanno al di là della loro potenza.


Quali materiali scegliere, caratteristiche e vantaggi

Come scegliere la migliore pompa a doppia membrana? Diciamo che le recensioni dei colleghi sono sempre importanti, ci sono però caratteristiche e aspetti che devono essere valutati con attenzione. Vediamone alcuni. Il primo è la durata, ovvero la qualità dei materiali utilizzati. Il principale rischio da evitare è quello della corrosione, specialmente se si usano solventi e o acidi.  Il design poi non è da sottovalutare, questo perché ne consente un uso più facile e può contribuire alla loro durata se è pensato per applicazioni in contesti impegnativi che possano mettere a dura prova la resistenza della pompa agli urti o all’usura. Infine le portate e la modalità di manutenzione. Quest’ultimo punto è fondamentale perché incide direttamente sul ciclo di vita della pompa. Sono senza dubbio da privilegiare quelle marche – come Graco – che offrono linee pensate per facilitare la manutenzione delle pompe, ad esempio attraverso consentendo l’accesso dall’esterno alla pompa e facilitandone sia la pulizia che la manutenzione immediata senza dover rimuovere la pompa stessa.


Una selezione di pompe a doppia membrana tra le migliori sul mercato

Tra le migliori pompe a doppia membrana sul mercato segnaliamo la linea Husky di Graco. Le pompe Husky si caratterizzano per un struttura robusta, in assoluto tra le più resistenti alla corrosione e, allo stesso tempo, per delle performance che restano inalterate nel tempo. Ma non solo. La manutenzione degli strumenti è quanto di più semplice si possa immaginare, grazie a un sistema di accesso dall’esterno che consente di intervenire sul motore senza dover rimuovere la pompa o smontarla. Infine la concezione della valvola pneumatica modulare, priva di stallo, con basse pulsazioni, che permette quindi scambi molto veloci e stabili, garantendo grande efficienza e tempi di pausa ridotti al minimo.